Anche la città di Modena “si tinge di verde” con il Forum dell’innovazione e della sostenibilità, nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile promosso da Asvis in tutta Italia e in rete.

É ora di AGIRE” è il motto della due giorni modenese ma soprattutto vuole essere un invito all’azione per tutti, con riferimento a scelte, comportamenti e modelli di consumo che abbiano a cuore il futuro del Pianeta. Il forum in programma martedì 22 e mercoledì 23 settembre presso il Laboratorio Aperto (Viale Buon Pastore 43) di Modena è organizzato dall’Associazione per la RSI un network che sostiene la cultura sostenibile e mette in rete le aziende socialmente responsabili.

Ecovillaggio Montale già da alcuni anni fa parte di questo gruppo

L’evento organizzato in collaborazione con Mediamo sr.l vuole sensibilizzare e mobilitare i cittadini sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, diffondere buone pratiche, aumentare la consapevolezza e portare avanti una coscienza green. Attraverso la voce e la testimonianza diretta di esperti, policymaker e imprenditori che hanno già intrapreso il cammino della RSI si porterà all’attenzione il ruolo chiave per il futuro dello sviluppo dell’ Italia e del mondo rappresentato da Agenda 2030 dell’ONU con i suoi 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs).

Riflettori e interventi puntati soprattutto sul Global Goal 13 per la “Climate Action”.

FESTIVAL DELLA SOSTENIBILITÀ 2020: 1^GIORNATA | 22 SETTEMBRE  

Ad Aprire il Festival, martedì 22 settembre alle ore 16,30 saranno i saluti dell’Assessore all’ambiente del Comune di Modena Alessandra Filippi, per proseguire con la presentazione del Premio di Laurea SDGS e Innovazione dell’Impresa a cura di Ulpiana Kokollari promosso dall’UNIMORE e finanziato dall’Associazione per la RSI.

A seguire prenderanno la parola imprenditori, esperti del mondo della ricerca, dell’innovazione e dell’economia abbinate alla sostenibilità. Ospite speciale della prima giornata Simone Molteni Direttore Scientifico di Lifegate e fondatore del Progetto “Impatto Zero”.

Il pomeriggio proseguirà

Il pomeriggio proseguirà con interventi di imprese che hanno abbracciato un modello di sviluppo economico innovativo e che ben rientra nel percorso tracciato dai 17 Global Golas di Agenda 2030: dalla terapia ricreativa di Dynamo Camp all’applicazione delle Ket (Key Enabling Tecnologies ) come acceleratore verso la sostenibilità, alla finanza sostenibile vista da Amundi SGR, fino alla Bellezza Sostenibile e la Interdipendenza.

In chiusura la parata dei bambini con i loro disegni “di speranza” e lo spettacolo “Circolare Please!” offerto dalla Cooperativa La Lumaca. Tutti i momenti saranno moderati dalla giornalista Deborah Annolino.

FESTIVAL DELLA SOSTENIBILITÀ 2020: 2^GIORNATA | 23 SETTEMBRE  

Le seconda giornata del Festival inizierà con un dibattito rivolto principalmente ai professionisti dell’informazione che potranno arricchire le proprie conoscenze sui temi della sostenibilità e dell’innovazione.

Tra gli ospiti più attesi: Maurizio Melis conduttore radiofonico e conduttore della trasmissione “Smart City, Voci e Luoghi dell’Innovazione” su Radio 24 – Il sole 24 Ore; Stefano Arduini direttore di Vita e Giovanni Bovini membro di ASVIS.

Nel pomeriggio previsti tre workshop sulla valutazione d’impatto in ottica civile delle imprese, le società benefit tra profit e no profit e la sostenibilità come scelta strategica.

Atteso in chiusura l’intervento del Professor Enrico Giovannini, portavoce di ASVIS.

Programma completo Forum Innovazione e Sostenibilità 

 

OGGI 17 SETTEMBRE A MODENA LA PRESENTAZIONE ALLA STAMPA DEL FORUM: GUARDA LE INTERVISTE

Ecovillaggio Montale crede nel valore formativo e informativo del Festival dello Sviluppo Sostenibile per questo invita gli imprenditori e i cittadini tutti a partecipare: creare più consapevolezza sui temi della sostenibilità servirà ad innescare un cambiamento virtuoso, costruire un futuro più equo e prospero per tutti, aiutando noi e il nostro Pianeta.

È il momento di agire, ora!

Condividi su