L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che 9 persone su 10 respirano aria inquinata e che 7 milioni di persone ogni anno muoiono a causa dell’inquinamento interno ed esterno alle abitazioni.

Che cosa inquina l’aria? Traffico ed emissioni degli edifici sono senz’altro fra i principali fattori delle emissioni di polveri fini e altri inquinanti. Ma concorrono anche agricoltura, produzione di energia e il ciclo di gestione dei rifiuti. E’ quindi importante che le azioni di lotta allo smog urbano siano coordinate con quelle dei cambiamenti climatici. Ad esempio il metano è erroneamente considerato un combustibile ecologico in quanto i suoi benefici sulla qualità dell’aria sono poi annullati dalle emissioni di gas serra. Quindi migliorare gli edifici, produrre energia elettrica da fonti rinnovabili, sviluppare la mobilità sostenibile sono le principali buone pratiche per combattere sia l’inquinamento urbano che i cambiamenti climatici.

Ecovillaggio Montale è un esempio virtuoso di tali buone pratiche in quanto efficienza energetica e fonti rinnovabili hanno sostituito i combustibili fossili.

 

 

Condividi su