Sembra incredibile, vivendo in un pianeta composto dal 70% di acqua, che si parli di scarsità d’acqua eppure è cosi.

L’acqua buona, dolce e pulita è poca. Pensate che se paragonassimo la quantità d’acqua del pianeta ad una vasca da bagno l’acqua potabile e fruibile sarebbe meno di  un cucchiaio. Come dice Papa Francesco in “Laudato Si” l’acqua pulita rappresenta una questione di primaria importanza.

L’acqua in realtà non si consuma ma si preleva però dopo l’uso la restituiamo all’ambiente in tempi e luoghi diversi peggiorandone la qualità. Risparmiare acqua si può e si deve. Contrastare il cambiamento climatico piantando alberi e abbandonando i combustibili fossili e una buona pratica ambientale.

Siamo in Ecovillaggio Montale dove l’acqua piovana viene interamente fatta confluire nella falda da cui viene recuperata per scopi irrigui permettendo al verde urbano di svolgere il suo importante ruolo di disinquinamento e mitigazione del microclima.

Ecovillaggio Montale si impegna da sempre nella costruzione di case ecologiche ed ecocompatibili, in cui vivere bene il presente proiettandosi in un futuro migliore, nel rispetto dei valori e dell’ambiente in cui viviamo. Le abitazioni di Ecovillaggio Montale sono costruite con materiali a bassissimo impatto ambientale, antisismiche, ad elevato isolamento acustico e termico e siamo sempre alla ricerca di elementi innovativi per massimizzarne il comfort senza mai intaccare l’ambiente circostante.

Scopri il progetto delle Ecopillole!

 

 

Condividi su